Blog
CONDIVIDI
Condividi Condividi Condividi Condividi

E-commerce | Vantaggi della personalizzazione dell’offerta

L’uso dell’Intelligenza Artificiale per la personalizzazione dell’offerta è il futuro dell’e-commerce. I dati elaborati da Salesforce a partire da 150 siti US di shopping online non lasciano dubbi. Guardiamoli insieme nel dettaglio.

 

Cos’è la personalizzazione dell’offerta nello shopping online?

La personalizzazione nel marketing e nell’e-commerce fa riferimento alle tecniche per costruire il messaggio, e quindi i suggerimenti di acquisto, su misura di cliente. A massimizzare i risultati di questa attività sono oggi gli strumenti di Intelligenza Artificiale applicati all’analisi dei dati, alla comprensione del comportamento dell’utente e all’automatizzazione dei processi.

 

L’efficacia dei suggerimenti di acquisto basati sull’Intelligenza Artificiale

Di seguito, i principali trend, risultati e valori di riferimento sulla personalizzazione nello shopping online [fonte: Salesforce “Personalizzazione nello shopping”].

 

Aumento del fatturato grazie ai suggerimenti generati dall’AI 

Le visite dai clic sui suggerimenti automatici sono ridotte al 7%, ma generano il 24% degli ordini e il 26% del fatturato e-commerce.

 

Notevole incremento della spesa effettuata dall’acquirente grazie alle personalizzazioni

La spesa degli utenti che hanno fruito dei suggerimenti di acquisto è in media 5 volte maggiore rispetto a quella degli utenti che non hanno interagito con messaggi personalizzati.

 

Personalizzazione e ricerca sui siti: una combinazione vincente

La percentuale di conversione è 3,7 volte superiore per chi, oltre a utilizza il motore di ricerca interno al sito, fa clic su un suggerimento di acquisto.

 

Tempi di permanenza sul sito maggiori per chi clicca su messaggi personalizzati 

Ben 12,9 minuti di permanenza media degli acquirenti che interagiscono con i suggerimenti rispetto ai 2,9 minuti di coloro che non interagiscono.

 

 

Visite più frequenti per chi seleziona suggerimenti di acquisto

Inoltre, gli utenti che hanno fatto clic su un suggerimento sono quasi due volte più inclini a tornare sul sito di e-commerce.

 

 

 

I suggerimenti di acquisto favoriscono le vendite e-commerce

Circa un quarto dei prodotti acquistati dagli utenti che hanno interagito con i suggerimenti corrisponde, effettivamente, ad un prodotto suggerito.

 

Come implementare la personalizzazione dell’offerta?

Il cammino verso esperienze di acquisto personalizzate è stato avviato ormai da tempo.  La prima intuizione di  Amazon risale addirittura al 1998. Oggi, ad essere coinvolte non sono solo le realtà legate al concetto di vendita di beni e servizi tradizionali, ma anche aziende che come Netflix o Spotify hanno elaborato il concetto di e-commerce, dando vita a forme di business inaudite e innovative.

Ma come implementare al meglio i suggerimenti di acquisto generati da tecnologie di Intelligenza Artificiale? Il primo passo sarà ovviamente dotarsi di una soluzione in grado di supportarti al meglio. A riguardo, non possiamo che consigliarti di approfondire il Marketing Cloud Einstein e il Commerce Cloud di Salesforce.

Per il resto, Stay Tuned, arriva a breve il nostro prossimo articolo sulle Best practice per personalizzare l’offerta nello Shopping Online.